Produzioni 2014/2015 | Photogallery |Videogallery| Contatti  

 

L’ARCA PARTE ALLE OTTO


testo Ulrich Hub
regia Renata Coluccini
in scena Elisa Canfora, Dario De Falco, Stefano Panzeri
scene Marco Muzzolon
immagini e animazioni Stefania Vincenzi
disegno luci Marco Zennaro
costumi Mirella Salvischiani
montaggio video e sonorizzazioni Studio Calabiana
direttore di produzione Franco Spadavecchia


teatro d’attore e immagini
età consigliata da 5 a 10 anni
durata 50’





Tre pinguini sulla banchisa; tre piccoli punti neri, persi in un mare bianco di ghiacci. Tre pinguini amici da sempre. Uno di loro, il più piccolo, minaccia di schiacciare una farfalla, e ci si siede sopra, cattivo come un bambino cattivo. Gli altri due insorgono: "Non si deve uccidere". Comincia così una conversazione/bisticcio sul mondo, su Dio, su ciò che è invisibile, su quello che si deve o non si deve fare, fatta di domande che tutti si pongono e risposte che molti si danno, di scherzi, di “schiaffi”, di sorrisi. I tre vengono interrotti sul più bello dall'arrivo di una colomba che annuncia l'imminente diluvio e invita i pinguini a salire sull'Arca, che partirà alle otto in punto. Ma i biglietti a disposizione sono solo per due pinguini e gli amici sono tre.
Che fare? Semplice: il pinguino più piccolo salirà sull'Arca, come clandestino, nascosto in un baule. E qui comincia l'avventura dei tre ….
La storia mette in evidenza alcuni importanti interrogativi sulla vita quali il valore dell’amicizia, la diversità degli individui e il rispetto delle opinioni degli altri, la possibilità di sostenere differenti punti di vista pur restando uniti e amici. Nello spettacolo, scritto da Ulrich Hub, troviamo le domande che tutti, bambini e adulti, si fanno e le semplici risposte. Un racconto dove poesia e ironia si intrecciano, capaci di suscitare un sorriso che rende più consapevoli. Una favola poetica sull’amore, una storia di amicizia per tutti.
Il libro dello stesso autore Ulrich Hub, illustrato da Jorg Muhle, ha vinto numerosi premi in terra francese tra cui il Prix Tam Tam Jeunesse, e il Prix Sorcières. Ha, inoltre, vinto il Premio Andersen – baia delle Fiabe 2011.

 

 
GUIDA TEMATICA

• amicizia
• solidarietà
• diversità
• integrazione e la multicultura
• libri di lettura e le storie
• il mito e le tradizioni
• emozioni

ESIGENZE TECNICHE

• palco o pedana 9x6x4 (lxpxh)
• carico luci 10Kw - 220V
• montaggio 5 ore - smontaggio 2 ora
• sala buia

INFO

Teatro del Buratto - Uffici
tel. 02 27002476
commerciale@teatrodelburatto.it