Storia di Qu

CREDITI

di Dario Fo e Franca Rame
regia di Massimo Navone 
adattamento per due attori a cura di Massimo Navone e Michele Bottini
con Veronica Franzosi e Luca Daddino
musiche composte ed eseguite da Roberto Dibitonto in collaborazione con Giulia Bertasi, Francesco Marchetti, Edoardo Ponzi
scene, costumi, maschere della Scuola di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Brera
produzione Teatro del Buratto

si ringrazia per la collaborazione la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi che ha realizzato la prima messa in scena integrale dello spettacolo, riconosciuto progetto speciale del MIBACT nell'anno 2015/2016

Spettacolo sostenuto nell’ambito di NEXT ed. 2018/2019

DESCRIZIONE

Storia di Qu, testo inedito di Dario Fo e Franca Rame, è ispirato ad un racconto dell’illustre poeta e scrittore cinese Lu Xun (1881- 1936), noto anche per il suo contributo alla nascita della lingua cinese moderna semplificata.
Oltre 50 tra i disegni originali di Dario Fo completano la suggestiva scenografia creata dagli studenti di Brera per raccontare l’ultimo testo inedito della coppia teatrale Fo e Rame sulle peripezie di Qu, personaggio mitico della cultura cinese, che da buffone emarginato si rivela capace di mettere in crisi il potere costituito grazie alla forza della sua immaginazione. Una coinvolgente pièce a due che contamina gli ingredienti del teatro popolare all’italiana con gli echi di una Cina fantastica e surreale.

“Qu è un personaggio mitico nella cultura popolare della Cina settentrionale, una specie di Arlecchino che al tempo di Mao Tse Tung, dal 1920 in poi, divenne famoso anche in tutto il resto della Cina.
Come ogni buffo che si rispetti si muove in modo sgangherato, tanto con la voce che con il corpo. È un candido che in tutte le sue azioni dimostra di avere moralità e lealtà straordinarie.
Noi ci siamo ispirati a quel racconto e lo abbiamo sceneggiato fino a trasformarlo in un testo di teatro all’antica italiana."
Dario Fo

Storia di Qu è andato in scena per la prima volta al Piccolo Teatro Studio Melato, grazie ad un progetto di collaborazione tra Fondazione Scuole Civiche Milano, Accademia di Brera e Piccolo Teatro di Milano, con la consulenza artistica di Dario Fo.
La pièce viene ora riproposta in forma di ‘giullarata’ per due attori in una versione appositamente adattata da Massimo Navone e Michele Bottini.
Alla maniera degli antichi cantastorie si realizza una pièce dal fascino immediato e coinvolgente, intrisa di umorismo amaro, alternando narrazione, azione scenica e il supporto di costumi, maschere e pupazzi.

durata 75’

esigenze tecniche
spazio scenico minimo 10x8x6
quadratura nera - graticcio
attacco elettrico 15Kw 380V – 32A

Distribuzione
Marta Galli
Cell. 333.2962935 | Tel. 02 27002476
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Organizzazione
Isabella Procaccini | Tel. 02.27002476
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.