RACCONTA IL TUO TEATRO – Percorso di teatro per over 60

20 incontri - date e orari in fase di definizione

Un laboratorio come luogo di incontro, dove il teatro favorisce una relazione profonda fra le persone e fra sé e sé.

Uno degli obbiettivi è quello di far vivere una esperienza di teatro raccontando se stessi; di vivere il momento teatrale come occasione di incontro con il proprio vissuto, negli istanti stessi del suo delinearsi nella relazione con l’altro, e con ciò che l’altro rimanda in termini di “presenza”.

Attraverso il gioco teatrale su può avere l’opportunità di esprimersi liberamente, al di fuori dei soliti schemi.

Semplici pratiche teatrali di improvvisazione gestuale, fisico, vocale e di contatto permettono di creare un “luogo” in cui concedersi il tempo di percepire e percepirsi, in cui trasmettere e ricevere impressioni e significati secondo la necessità.

L’esplorazione nella “memoria” e le tecniche del “narrare” guideranno alcuni fasi del lavoro del laboratorio per valorizzare il patrimonio narrativo personale e collettivo.

Conduzione e svolgimento
Il laboratorio ha un suo percorso specifico che, partendo dalla formazione del gruppo tramite un training vero e proprio (esercizi e giochi teatrali), si sviluppa in varie fasi di lavoro, per giungere all’elaborazione e/o di scrittura di un testo, fino a concludersi con una rappresentazione finale.

Fasi del percorso:

Creazione del gruppo di lavoro
Creazione di un ambiente protetto, lo spazio teatrale come luogo sicuro dove poter esprimersi liberamente e senza giudizio. Conquistare la leggerezza come condizione di base per “giocare” insieme.

Il gioco dell’attore
Sotto forma di semplici giochi teatrali si vogliono attivare capacità vitali quali: l’espressione corporea, creatività, maggiore consapevolezza delle proprie capacità espressive. Inoltre ci si propone di dare attenzione alla respirazione, all’emissione vocale, al gesto e alla parola. Migliorare la capacità di ascolto delle proprie emozioni; favorire l’ascolto e l’attenzione verso gli altri.

Il gioco drammatico, la rappresentazione
Sviluppo delle tecniche della narrazione. Sviluppo della capacità di improvvisazioni teatrale. Comprendere e tradurre in movimento e parole un racconto, un testo da rappresentare. In questa fase verranno introdotti dei testi poetici o drammatici dai quali prendere spunto per sviluppare il lavoro. È possibile e utile sviluppare il lavoro di laboratorio della terza fase introducendo un materiale testuale (racconto o alcuni testi drammatici), che facciano da linea guida. Il testo potrà essere anche originale e scaturire dalle personali suggestioni e dall’esperienza dei partecipanti.

Il percorso si propone di offrire il teatro, nelle sue valenze ludica, espressiva come possibilità di scambio culturale e umano e di benessere: in questa prospettiva, gli appuntamenti si orienteranno in base alle urgenze, le sensibilità e i desideri di ciascun partecipante e del gruppo.