Prima infanzia

Seme di mela

| Dai 2 ai 6 anni
Attraverso il gioco delle attrici dell’esplorare, toccare, sentirne il profumo, reinventare creativamente lo spazio e la materia terra, il bambino riconosce e scopre i meccanismi, i gesti e le emozioni di un “suo” giocare.

In riva al mare

| Dai 2 ai 5 anni
Un percorso che dalla frenesia della città, ci porta attori e spettatori, lungo sentieri inventati, improbabili e pieni di piccoli buffi incontri da mimare insieme, fino alla “nostra” spiaggia.

Infanzia e primaria

E’ pronto, a tavola!

| Dai 3 ai 7 anni
In questo spettacolo, seguendo una regola di Sgalateo, Patrizia ed Elena, sopra e sotto un tavolo, non faranno altro che parlare di cose buone e meno buone da mangiare, giocheranno a preparare un pranzo ideale che piaccia agli occhi, al cuore e che stimoli la fantasia.

Raperonzolo. Il canto del crescere

| Dai 5 ai 10 anni
È la storia di un incontro con un principe, di un amore che farà sognare la protagonista, Raperonzolo, e le regalerà il coraggio e le ali per cominciare a volare e infine crescere e scegliere da sola.

Il mio amico mostro

| Dai 4 agli 8 anni
Il mio amico mostro è una storia di mostri buoni e di altri che, anche se fanno un po’ paura, posso essere affrontati.

Giocagiocattolo

| Dai 3 ai 7 anni
Giocagiocattolo è la storia di un gruppo di giocattoli che si animano dando vita ad uno spettacolo vivace che porta lo spettatore in una dimensione meravigliosa, dove riscopriamo alcuni aspetti dell’incanto infantile.

Nei cieli di Mirò

| Dai 5 ai 10 anni
Sul filo del racconto di Pennac, che parla di sogni, di paure, di desideri dell’infanzia, prendono vita le immagini di alcuni quadri di Mirò.

Lupi Buoni e Tori con le Ali

| Dai 4 ai 10 anni
Lupi Buoni e Tori con le Ali è una storia che non si ferma alle apparenze, combatte quelle fastidiose etichette che troppo spesso mettiamo addosso alle persone oppure, ci sentiamo addosso noi stessi.

Il mio papà è Ulisse

Dagli 8 ai 13 anni
La storia di Telemaco: di un figlio, che attende il padre di cui non conosce neppure il viso, un padre assente, ma nello stesso tempo un padre eroe e un uomo di “successo”…

E’ Festa

| Dai 3 agli 8 anni
Festeggiare vuol dire stare insieme, celebrare, dare forza e senso alle piccole cose e importanza agli avvenimenti della vita.

Becco di rame

| Dai 3 agli 8 anni
Becco di rame è una storia vera. Una storia di un oca coraggiosa e di un veterinario fantasioso.

Babebibo… Blu! Colori e suoni delle parole

| Dai 4 agli 8 anni
La storia è quella di una bambina che non si sente ancora pronta ad affrontare il mondo. Nella sua solitudine gioca con suoni e parole in associazione libera e attraverso questi giochi scopre e riconosce, nominandole, alcune emozioni di cui fa tesoro. Solo allora sarà pronta ad affrontare il mondo, ad uscire dalla sua stanza.

Progetto giovani

Io me la gioco

Dai 13 anni.
Una delle “dipendenze” di cui oggi si parla e ci si interroga (che riguarda sia gli adulti che i ragazzi) è quella del gioco d’azzardo.
E proprio da qui vogliamo partire, per riscoprire, nel confronto, tutta la positività del gioco e del mettersi in gioco, con se stessi e nelle relazioni.

Straniero Due Volte

NUOVA PRODUZIONE 2018
Dai 12 anni.
A chi non è mai capitato di sentirsi “straniero”? Per i ragazzi che affrontano l’adolescenza sentirsi straniero è uno stato permanente: straniero nei confronti del mondo, dei grandi. Per quei ragazzi che provengono da un altro Paese la condizione è quella di Straniero due volte.

Nella Rete

Dai 12 anni.
Nella Rete affronta il tema dell’utilizzo di internet e social network, del cyberbullismo e del bullismo.

Il mio papà è Ulisse

Dagli 8 ai 13 anni
La storia di Telemaco: di un figlio, che attende il padre di cui non conosce neppure il viso, un padre assente, ma nello stesso tempo un padre eroe e un uomo di “successo”…